Inaugurato “L’Albero delle Caldaie” ad Afragola (NA)

Si è tenuta oggi ad Afragola l’inaugurazione dell’intervento “L’Albero delle Caldaie”, realizzato grazie al contributo delle Associazioni di Formazione Idraulici di Genova e Pisa (AFI.GE e AFI.PI) e in collaborazione con il Circolo Legambiente e il Comune di Afragola. Dopo la presentazione del progetto, avvenuta presso l’Auditorium della Scuola Secondaria di I Grado “Rita Levi-Montalcini”, è avvennauta la piantumazione inaugurale dei primi alberi.

Loghi idrauliciIl progetto prevede la messa a dimora entro marzo 2016 di circa 600 esemplari di specie autoctone come quercia, leccio, cerro e ornello. Obiettivo del progetto è contribuire a compensare le emissioni di CO2 in atmosfera prodotte dagli impianti di riscaldamento e climatizzazione, dalle caldaie e dalle pompe di calore istallate dagli associati dell’AFI.GE e dell’AFI.PI. Le due associazioni, cui aderiscono oltre 300 imprese locali, si sono fatte promotrici dell’iniziativa coinvolgendo i propri clienti in un gesto concreto per contrastare le emissioni di gas serra climalteranti responsabili del riscaldamento globale. Per ogni istallazione realizzata viene piantato un albero, in grado di assorbire nel suo intero ciclo di vita circa 700 kg di anidride carbonica.

Oggi ad Afragola inauguriamo – ha dichiarato Antonio Ferro, Presidente del Comitato Parchi per Kyoto – il primo intervento in un’area urbana e, in particolare, in un territorio così problematico dal punto di vista ambientale. Il nostro obiettivo, oltre a portare a compimento la piantumazione nei prossimi mesi, è di completare la forestazione di tutta l’area rinnovando la partnership con AFI.GE e AFI.PI. Il progetto, precedente al Protocollo di intesa con l’ANCI, rappresenta un importante apripista al quale ci auguriamo seguiranno numerose altre collaborazioni con le amministrazioni comunali. Ringrazio le autorità locali e il Circolo Legambiente di Afragola per l’entusiasmo con il quale abbiamo lavorato e continueremo a lavorare in sinergia”.

La bellezza de L’Albero delle Caldaie – ha sottolineato Biagio Leone, Presidente dell’AFI.GE – è che tante persone si sentono protagoniste: gli installatori di AFI.GE, quelli di AFI.PI e anche tutti i clienti coinvolti. Siamo veramente soddisfatti e non vediamo l’ora di proseguire con il progetto”.

Ci fa molto piacere essere qui ad Afragola – ha aggiunto Simone Campani, Presidente dell’AFI.PI. Vedere piantati i primi alberi ci riempie il cuore di speranza e felicità. Il nostro obiettivo è continuare così e riuscire a portare il nostro entusiasmo di oggi ai nostri associati e a tutti i nostri clienti, in modo che questo progetto possa crescere sempre più”.

Siamo felici di poter contribuire con il nostro impegno a rendere migliore questo territorio – ha detto Giusiana Russo, Presidente del Circolo Legambiente di Afragola. Ringraziamo tutte le persone che hanno creduto in noi e hanno collaborato alla realizzazione di questo evento. Certamente possiamo affermare che questo è stato solo il primo passo per costruire bellezza e allo stesso tempo diffondere una coscienza ecologista. Il nostro obiettivo è quello di piantare semi di speranza nei giovani del nostro territorio e, per il futuro, di portare a termine la realizzazione del Parco, che rappresenterà sicuramente un punto di riferimento non solo per la città di Afragola, ma anche per tutti i comuni limitrofi“.

Leggi il Comunicato Stampa completo