Biodiversità, ONU: il mondo non ha rispettato gli obiettivi di salvaguardia della natura

Pubblicato il nuovo report mondiale: utilizzo più efficace delle risorse naturali e ripensare i consumi.

La biodiversità torna (almeno per qualche giorno) al centro dell’interesse Onu, ma la 12esima conferenza delle parti della Convention on Biological Diversity (Cop12 Cbd) in corso a Pyeongchang – in Corea del Sud, dove si concluderà il 17 ottobre – non si è aperta sotto i migliori auspici. Infatti il “Global Biodiversity Outlook – A mid-term assessment of progress towards the implementation of the Strategic Plan for Biodiversity 2011-2020” (Gbo) il più importante rapporto periodico della stessa Cbde dell’Unep, che da conto dello status e dei trend della biodiversità mondiale, è arrivato ancora una volta alla conclusione che i governi hanno mancato i loro obiettivi di conservazione delle specie concordati nel 2010 a Nagoya/Aichi, in Giappone e confermati, insieme al Piano Strategico per la biodiversità, a Rio+20 nel 2012.

Per scaricare il Global Biodiversity Outlook 2014 (Inglese, Francese, Spagnolo, Arabo, Cinese, Coreano e Russo) clicca qui

Leggi l’articolo completo su greenreport.it